Osservatorio Interuniversitario sugli studi di genere, parità e pari opportunità

gioL’Osservatorio, sulla scia di molte altre Università europee per le quali si tratta di una prassi già da tempo consolidata, ha l’obbiettivo principale di proseguire un confronto a più voci all’interno degli Atenei romani in relazione agli studi e alle ricerche sulle problematiche di genere, su parità e pari opportunità, pensiero femminile e storia delle donne, presenza e rappresentanza femminile nella società al fine di arricchire il dibattito in corso, favorire la conoscenza dei risultati raggiunti, contribuire ad una maggiore diffusione e comunicazione delle iniziative intraprese nei diversi contesti universitari e istituzionali, anche attraverso la promozione di incontri, seminari e convegni a livello nazionale, europeo e internazionale.

L’ Osservatorio si propone altresì la realizzazione di una collaborazione interdisciplinare fra docenti ed esperti, articolando un confronto nelle diverse aree umanistiche e scientifiche, a livello nazionale, internazionale ed europeo, incrementando la costituzione di reti di rapporti, regolate da opportuni accordi e convenzioni, con associazioni, istituzioni, servizi pubblici e privati, finalizzati allo scambio e alla circolazione di informazioni e alla progettazione di interventi.

 

en

The Gender Interuniversity Observatory (GIO) was officially

launched on the 5th of November 2009 at the Capitol of Rome. Its role is to unify the efforts of the three state Universities of Rome, “La Sapienza”, “Tor Vergata”, “Roma Tre”, to obtain the following goals:

-constitute a valid instrument of communication among the Universities, research centres and institutions on the evolution of studies, research, projects and progress made;

-establish a deeper collaboration among the Universities and a multi-disciplinary cooperation among teachers involved in gender and equal opportunities politics, articulating and fostering multiple comparison in different environments: political, legal, historical, philosophical, sociological, economic, psychological and pedagogical;

-foster the organization of university courses, permanent projects, laboratories, specialization courses, masters and publications;

-create a useful network of collaborations and synergies with the actors of the institutional world for an effective progress of women’s advancement.

 

Scientific Board:
Francesca Brezzi (President), Marisa Ferrari Occhionero, Gabriella Giganti, Maria Chiara Turci, Laura Silvestri, Fabrizia Somma, Elisabetta Strickland.

Scientific Secretariat:
Laura Moschini, Mariella Nocenzi.

 

Dip. di Filosofia, Università di Roma Tre

Via Ostiense 234
00146 Roma - Italy

www.genderunivobs.it