Centro Veneto per le Donne in Musica

centroveneto01Il Centro Veneto Donne in Musica, si costituisce a Venezia nel giugno del 2006. Lavora per promuovere l’incontro e la collaborazione tra compositrici, ricercatrici, insegnanti ed esecutrici, dando visibilità alla creatività femminile di tutti i tempi, luoghi e generi musicali. Le fondatrici sono la percussionista e musicologa Annunziata Kiki Dellisanti, la pianista e direttrice artistica del Festival UbiJazz Caterina Marcuglia, l’attrice Margherita Stevanato e la cantante e giornalista Orsola Bollettini. Il CEVEDIM desidera divulgare la storia delle compositrici e creatrici attraverso concerti, eventi, laboratori, seminari e pubblicazioni, ponendo soprattutto una particolare attenzione alla storia musicale di Venezia e del Veneto, ricca di presenze femminili.

 

 

centrovenetoen

The Centro Veneto Donne in Musica, CEVEDIM, Venetian Center for Women in Music, was founded in 2006 in Venice for mutual cooperation between women composers,

researchers, educators and performers. The founders are the percussionist and musicologist Annunziata Dellisanti, the pianist and UbiJazz Festival Artistic Director Caterina Marcuglia, the actress Margherita Stevanato and the singer and journalist Orsola Bollettini.   CEVEDIM is a professional organization whose mission is to better opportunities and partecipation of women in the musical arts through concerts, events, workshops, educational seminars and publications. It has a special attention for the Musical History of Venice and of the Veneto Region, that has always been rich in feminine protagonists.

Centro Veneto per le Donne in Musica

President – Annunziata Dellisanti, composer, musician
Cannaregio 2359   30121 Venezia – Italy

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Conservatorio di Vibo Valentia

cons-viboNel 1970/71 nella città di Vibo Valentia nasce il Conservatorio di musica “Fausto Torrefranca” in un primo tempo come sede staccata di Reggio Calabria e resasi autonoma dal 1988. Dal 1991 è diretto ininterrottamente dal M° Antonella Barbarossa, organista e compositrice. Attualmente è il primo Conservatorio della Calabria per numero di allievi iscritti ( 1400.)

Le cospicue attività formative promosse ogni anno in aggiunta a quelle accademiche e la costituzione dell’orchestra, attiva su tutto il territorio nazionale sia in formazione da camera sia in quella sinfonica, hanno consentito a docenti e studenti di confrontarsi con ospiti di livello internazionale e di maturare notevole esperienza culturale e musicale. Grazie ad una così incisiva attività di formazione il Conservatorio ha intrapreso una ricca attività di produzione discografica.

Nel 2003 il Conservatorio ha ottenuto l’autorizzazione a istituire il Politecnico Internazionale “Scientia et Ars” finalizzato all’attivazione, primo in Italia, del triennio e biennio di secondo livello. Nel 2007 gli è stata assegnata, da parte della Commissione Europea, la “Carta Universitaria Estesa Erasmus” che gli ha consentito di entrare nei circuiti dell’”European Community Action Scheme for the Mobility of University Students”.

 

 

en

The Conservatorio di Musica “Fausto Torrefranca” was created in 1970/71 in the city of Vibo Valentia, the first time that Reggio Calabria had created a provincial centre since 1988. From 1991 it has been directed by Antonella Barbarossa, composer and organist. It is currently the largest Conservatory in Calabria with over 1400 students.

The training activities promoted each year include academic courses and the maintenance of an orchestra which draws musicians from all over the country and enables teachers and students to meet with international guests while maturing musical and cultural experience.

In 2003 the Conservatory obtained permission to establish the International Polytechnic "Scientia et Ars" with two and three year post-graduate courses. In 2007 it was awarded by the European Commission, the "Extended" Erasmus University Charter that allows it to participate in “European circuits Community Action Scheme for the Mobility of University Students".

cons-vibo-orc

Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia

Direttore: Antonella Barbarossa
Via Corsea snc Vibo Valentia Italy

www.conservatoriovibovalentia.it
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Osservatorio Interuniversitario sugli studi di genere, parità e pari opportunità

gioL’Osservatorio, sulla scia di molte altre Università europee per le quali si tratta di una prassi già da tempo consolidata, ha l’obbiettivo principale di proseguire un confronto a più voci all’interno degli Atenei romani in relazione agli studi e alle ricerche sulle problematiche di genere, su parità e pari opportunità, pensiero femminile e storia delle donne, presenza e rappresentanza femminile nella società al fine di arricchire il dibattito in corso, favorire la conoscenza dei risultati raggiunti, contribuire ad una maggiore diffusione e comunicazione delle iniziative intraprese nei diversi contesti universitari e istituzionali, anche attraverso la promozione di incontri, seminari e convegni a livello nazionale, europeo e internazionale.

L’ Osservatorio si propone altresì la realizzazione di una collaborazione interdisciplinare fra docenti ed esperti, articolando un confronto nelle diverse aree umanistiche e scientifiche, a livello nazionale, internazionale ed europeo, incrementando la costituzione di reti di rapporti, regolate da opportuni accordi e convenzioni, con associazioni, istituzioni, servizi pubblici e privati, finalizzati allo scambio e alla circolazione di informazioni e alla progettazione di interventi.

 

en

The Gender Interuniversity Observatory (GIO) was officially

launched on the 5th of November 2009 at the Capitol of Rome. Its role is to unify the efforts of the three state Universities of Rome, “La Sapienza”, “Tor Vergata”, “Roma Tre”, to obtain the following goals:

-constitute a valid instrument of communication among the Universities, research centres and institutions on the evolution of studies, research, projects and progress made;

-establish a deeper collaboration among the Universities and a multi-disciplinary cooperation among teachers involved in gender and equal opportunities politics, articulating and fostering multiple comparison in different environments: political, legal, historical, philosophical, sociological, economic, psychological and pedagogical;

-foster the organization of university courses, permanent projects, laboratories, specialization courses, masters and publications;

-create a useful network of collaborations and synergies with the actors of the institutional world for an effective progress of women’s advancement.

 

Scientific Board:
Francesca Brezzi (President), Marisa Ferrari Occhionero, Gabriella Giganti, Maria Chiara Turci, Laura Silvestri, Fabrizia Somma, Elisabetta Strickland.

Scientific Secretariat:
Laura Moschini, Mariella Nocenzi.

 

Dip. di Filosofia, Università di Roma Tre

Via Ostiense 234
00146 Roma - Italy

www.genderunivobs.it