Mariangela Ungaro

(Milano, 2 Settembre 1975), Vincitrice nel 1991 del terzo premio alla Rassegna “Kawai”, ha studiato all’Accademia Internazionale della Musica di Milano con Paola Girardi e si è diplomata nel 1995 in Pianoforte presso il Conservatorio Giombattista Martini di Bologna. Ha seguito il corso di Composizione sperimentale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con Sandro Gorli e successivamente con Sonia Bo. Si specializza nella produzione di composizioni cinematografiche; vince il terzo Premio Nascimbene di musica per film e lavora con alcuni registi emergenti. Sue musiche sono state eseguite nella Sala Verdi al Conservatorio di Milano, nella Sala Puccini ed al Circolo della Stampa, riscuotendo ampi successi. Ha lavorato inoltre come assistente di regia, tecnico audio video, consulente e critico musicale (si ricorda Assisi-Rassegna per Cinecittà - insieme a F. Zeffirelli), arrangiatrice per cantautori emergenti, consulente e critico musicale. Tra le sue composizioni: Kanuhura, orchestra a due (2004), Favole dotte, per flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba, percussioni, sitar, armonica a bocca, chitarra, voce recitante e quintetto d’archi; Laurmoe, per soprano e orchestra a tre (con poesia di Franco Loi); Il condannato, la colonna sonora dell’omonimo film di Sergio Rinaldi e Massimiliano Ghetta ed Odnom, musica di scena del suo omonimo lavoro teatrale.