Simonetta Sargenti

(Milano, 12 Dicembre 1952) Ha studiato Pianoforte, Composizione e Strumentazione per banda, diplomandosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, in seguito si è diplomata in Violino al Conservatorio di Trento ed, ancora a Milano, si è laureata in Filosofia presso l’Università Statale. Si è poi perfezionata in Musicologia e Composizione elettronica. Le sue musiche vengono eseguite in Italia ed all’estero e parallelamente, la Sargenti partecipa a convegni dedicati alla nuova musica, con composizioni e con interventi teorici. Dal 1987 è docente di Storia ed Estetica Musicale e di Letteratura Poetica e Drammatica in varie istituzioni . Ha realizzato, nel 2004, un corso interattivo di Storia della Musica online nel quadro del progetto di formazione e-learning della Fondazione Scuole Civiche di Milano. Ha inciso un CD di composizioni proprie, con l’Editore Rugginenti, ed una serie di trascrizioni in un CD realizzato con il proprio gruppo vocale e strumentale. Tra i suoi lavori: Trasformazioni, per quartetto d’archi (1982); Natural-mente, per viola e nastro (1989); Resonant wholes, per nastro (1994); Senza fiato, per orchestra di fiati (1999); Trio 2000, per clarinetto, viola e pianoforte (2000).