Simona Scilla

(Milano, 1973) Compositrice e violinista, è nata in una famiglia di musicisti. Si è diplomata in Violino al Conservatorio della sua città, col padre, ed in composizione, prima con Danilo Lorenzini e poi con Mario Garuti. Le sue opere, caratterizzate da uno stile lineare e da giochi timbrici,spaziano dalla musica da camera all'orchestra sinfonica. La casa Editrice Musicale Santabarbara le ha stampato il Concerto "Pressenda" e il "Fenoglio Concert" per violino ed orchestra d'archi. La "Fantasia per Tre Strumenti Zephiro Rapsody Op.9 per violino, flauto, e pianoforte è stata da lei incisa dal vivo per la Casa Discografica Villa Nostradamus nel CD ―L’Ora della Musica Rassegna di Giovani Talenti”. H anche scritto il Metodo per Violino con accompagnamento di violino secondo junior, violino terzo e pianoforte "Le Mille e Una Nota". Ha suonato come solista con numerose orchestre ed incide per emittenti radiotelevisive.

Simona Simonini

Simona Simonini (08/03/1943, Bologna, Italia) has studied pedagogic and music and obtained her diploma in piano and composition. Being awarded a scholarship from the European Council as well as the French ministry of education she was able to obtain a Masters degree. She has been working with Luigi Rognoni for lectures on “Philosophy of the music of ‘900” and has participated in a training for Cultural Managers organized by the region of Emilia Romagna and the European Union. Being at the head of the S.A.I UNIVERSITARIA di Alti Studi per la Filosofia e le Scienze della Musica she has held several master classes together with Lazar Berman and has participated at a festival for contemporary music. She has received the “Medaglia della Camera dei Deputati” as acknowledgement for her work in the field of musical research. Her compositions have been performed in Italy, several European countries, Russia and the USA.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Simonetta Sargenti

(Milano, 12 Dicembre 1952) Ha studiato Pianoforte, Composizione e Strumentazione per banda, diplomandosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, in seguito si è diplomata in Violino al Conservatorio di Trento ed, ancora a Milano, si è laureata in Filosofia presso l’Università Statale. Si è poi perfezionata in Musicologia e Composizione elettronica. Le sue musiche vengono eseguite in Italia ed all’estero e parallelamente, la Sargenti partecipa a convegni dedicati alla nuova musica, con composizioni e con interventi teorici. Dal 1987 è docente di Storia ed Estetica Musicale e di Letteratura Poetica e Drammatica in varie istituzioni . Ha realizzato, nel 2004, un corso interattivo di Storia della Musica online nel quadro del progetto di formazione e-learning della Fondazione Scuole Civiche di Milano. Ha inciso un CD di composizioni proprie, con l’Editore Rugginenti, ed una serie di trascrizioni in un CD realizzato con il proprio gruppo vocale e strumentale. Tra i suoi lavori: Trasformazioni, per quartetto d’archi (1982); Natural-mente, per viola e nastro (1989); Resonant wholes, per nastro (1994); Senza fiato, per orchestra di fiati (1999); Trio 2000, per clarinetto, viola e pianoforte (2000).