Beatrice Lasio

(Taranto 22 febbraio 1961), violinista, compositrice, didatta. Residente a Roma dal 1991, si è diplomata in violino nel Conservatorio di Cagliari nel 1983 con Renato Giangrandi e ha lavorato nell’orchestra dell’Ente Lirico di Cagliari fino al 1987. Si è poi dedicata all’insegnamento musicale nella scuola media statale e dal 2004 è docente di violino nella scuola media M. L. King di Roma. Ha studiato canto gregoriano con Giacomo Baroffio e nel 1995 si è diplomata in didattica della musica presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Dopo ha studiato musica elettronica al Conservatorio Ottorino Respighi di Latina con Roberto Donati e Francesco Galante, ed al Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila con Michelangelo Lupone, diplomandosi nel 2002. Dal 2000 ha partecipato, come compositrice di brani acusmatici, a varie manifestazioni musicali, quali “La Terra Fertile” dell’Aquila, il “XIV CIM” presso la Rai di Firenze, i concerti di “Musica Verticale” di Roma, il “Festival Zeppelin” di Barcellona, “Arte Scienza” del CRM di Roma (2004, 2006), i concerti della “CIME” a Lisbona (festival “Musica Viva” 2004) e a Bourges (festival “Synthèse” 2007). Nel 2008 Beatrice Lasio ha realizzato “Hana”, la prima personale installazione sonora, esposta alla fiera-festival “RisonanzExpo” di Pescara e presso il Conservatorio di Musica dell’Aquila, nell’ambito della manifestazione “La viltà del rifiuto, il coraggio della scelta”.