Alessandra Fusaro

(Milano, 5 Giugno 1972) Si è diplomata in violino con Daniele Gay e in composizione con Umberto Rotondi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Successivamente ha seguito corsi di violino e musica da camera presso l'Academie Internationale de Musique M. Ravel in Francia, ed il Mozarteum di Salisburgo. Ha ottenuto diversi premi in concorsi internazionali: si è qualificata prima al “II Concorso Internazionale di Musica Città di Pavia” ed al “IV Concorso Internazionale di Composizione Chitarristica Paolo Borsacchi” di Viareggio (1999). Come compositrice e violinista si è esibita con grandi orchestre come l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia e l’orchestra Città Lirica di Pisa. Sue composizioni sono state edite da Rugginenti e Bèrben. Tra le sue opere: Per orchestra (1997); Trio per violino, violoncello e pianoforte (1996); Guardando lassù in alto per chitarra sola (1999); Bemerken, per quartetto d’archi (2002), Pour Aelidna per voce e orchestra (2007).