Marina Fiorentini

(Roma 9 Aprile 1943), cantante, pianista, compositrice jazz. Ha studiato il pianoforte con Liliana Gerace e musica elettronica con Vittorio Gelmetti e partecipato a workshop con Luigi Nono, Steve Lacey e Ornette Coleman. Attiva nel mondo dello spettacolo dagli anni ’70, ha inciso il disco “Le streghe” con Enrico Rava e Irio De Paola, giovani talenti da lei lanciati durante la gestione dello storico locale romano “Folk studio”. Nel 1973 si è trasferita a New York dove ha studiato ed acquistato esperienza lavorando nel mondo del jazz d’avanguardia con vari musicisti tra cui Rashied Alì, Sonelius Smith, Clee Carter e JimmVass alla University of the Streets. Ha lavorato a New York e a Londra in una band con Henry Bechett che ha presentato le sue musiche anche al “Montreux Jazz Festival” ed il“ New Music Festival”. In duo con Zandy Gordon ha lavorato a Londra al “Royal Festival Hall Jazz Cafè”, “The Rock Garden”, “Ronnie Scott Upstairs”, “The production village”, ed al “Bulmhersee College”. Dal 1999 ha ideato e prodotto uno show musicale televisivo di grande successo chiamato “Out Music TV” dedicato al jazz d’avanguardia con la partecipazione di molti leggendari musicisti. Fin dall’inizio della sua carriera compone musica: "Gente Grida", "La Conta di Valentina” per l'album: “Le Streghe” (1973), "Carnevale Romano" (1981), e quasi trenta lavori per diversi organici incluso “America”, un brano di grande successo composto in collaborazione con Zandy Gordon nel 1991, ed ancora "Love last sacrifice". Ha inciso per molte case discografiche in Italia e negli Stati Uniti. Il suo ultimo CD monografico è "Unexpected String”.