Enrica Boschiero

 Menestrello fatto donna”, “la nuova Joni Mitchell”, “una delle voci più interessanti della canzone d'autore al femminile nel panorama italiano”, così alcuni giornalisti descrivono Erica Boschiero, classe 1983, cantautrice, cantastorie e cultrice della musica tradizionale veneta. Nel 2002 registra un primo disco in collaborazione con altri artisti e sotto la guida di Giusto Pio (arrangiatore di Franco Battiato), "Piccole Storie d'Africa", e a partire dal 2003 tre dischi per bambini editi dall'Editrice Missionaria Italiana dal titolo "Parole da fare". E' stata vincitrice del Premio d'Aponte 2008 (concorso nazionale per sole cantautrici, dove ha vinto anche il premio Siae per il miglior testo), vincitrice del Premio Botteghe d'Autore 2009, e finalista ad altri grandi premi per musica d'autore quali Musicultura, l'Artista che non c'era, il Premio La Nuova Canzone d'Autore al Mei e altri. Nel 2007 registra il suo primo disco da solista dal titolo “Dietro ogni crepa di muro”. Si è esibita in diretta su Rai 2 e Rai News 24, su Radio1 , Radio3 e molte altre radio nazionali e locali. Ha suonato in importanti teatri e locali italiani e all‟estero (Norvegia, Islanda, Estonia, Lettonia, Biellorussia e Kazakhstan). Ha lavorato e lavora anche nelle scuole (elementari, medie e superiori) conducendo laboratori musicali con l'obiettivo di far conoscere ai ragazzi la canzone d'autore come esperienza letteraria, come mezzo per esplorare la loro sfera emotiva e creativa e come strumento per riscoprire il valore della partecipazione attiva nella società. Nel 2010 si è laureata in sociologia con una tesi in sociologia della musica proprio su un progetto artistico con adolescenti.